Come lavarsi i capelli in maniera corretta

lavare i capelli_

Il lavaggio dei capelli è un gesto naturale e quasi banale, per molte persone. Ma non è così: per avere capelli sempre belli, luminosi ma soprattutto sani è necessario poterli lavare in maniera corretta, seguendo alcune basi.

Nei supermercati ed erboristerie, gli scaffali sono pieni di prodotti per la cura dei capelli e per ogni tipologia.

Non solo lisci o ricci, ma anche secchi – colorati – sfibrati e danneggiati. Non è necessario utilizzare molti prodotti ma scegliere quello giusto per la propria esigenza.

Come scegliere il prodotto ideale

Come spiegato sul sito Consigli Bellezza, in base alla tipologia di capello, shampoo e balsamo dovranno essere scelti a seconda della loro composizione e resa finale:

  • Capelli fini e grassi: in questo caso sarà necessario scegliere un prodotto denominato volumizzante. Andranno evitati quelli in crema che possono appesantire il capello, shampoo secco e balsamo solo in caso di capelli grassi. Prediligere quelli per bambini, che hanno una composizione delicata e purificante
  • Capelli colorati, danneggiati: gli shampoo e balsami indicati sono quelli nutrienti e proteici, che donano al capello tutto ciò di cui sente la mancanza. Nella composizione è preferibile trovare grano, soia e aminoacidi della seta
  • Capelli ricci, crespi: domare questi capelli non è mai facile, per questo motivo sarebbe ottimo optare per prodotti a base di burro di karitè, olio di mandorle o macadamia
  • Capelli secchi: questa tipologia va re idratata con prodotti che abbiano olio di cocco, argan, vinaccioli oppure ancora avocado
  • Capelli con forfora: ci sono dei prodotti appositi dove vengono mixati acido salicilico, zinco e solfuro di selenio. Ogni tanto alternare con uno shampoo idratante per capelli normali, al fine di pensare anche alla cute

Come eseguire il lavaggio corretto

Come accennato può sembrare banale, ma gli step da seguire sono fondamentali per ottenere dei capelli morbidi, voluminosi e soprattutto sani:

  1. bagnare i capelli con abbondante acqua tiepida o calda, ottima per aprire le cuticole dei capelli ed ossigenarli. Il primo risciacquo è fondamentale per eliminare tossine e sebo in accumulo
  2. applicare lo shampoo scelto in base alle esigenze e massaggiare le radici con molta delicatezza. La quantità varia a seconda della lunghezza dei propri capelli. Massaggiare uniformemente, senza dimenticare nuca – collo – e tutta la lunghezza degli stessi
  3. in caso di capelli lunghi lo shampoo non andrà applicato sulle punte, per evitare un danneggiamento
  4. risciacquare il prodotto sino alla completa eliminazione, togliendo successivamente l’acqua in eccesso
  5. distribuire quindi una noce di balsamo, sempre secondo la lunghezza dei propri capelli, attendere la posa necessaria e lavare completamente sino a completa eliminazione dello stesso
  6. l’ultimo risciacquo deve essere effettuato con acqua fredda che favorisce la chiusura delle cuticole per allontanare umidità e preservare gli oli distribuiti