Gli alambicchi sono i dispositivi che stanno alla base della distillazione

alambicco

Gli alambicchi sono utilizzati da molti anni per la distillazione, tecnica alla base per la preparazione di alcolici ed olii essenziali. Questa tecnica si basa sulla separazione tra le varie sostanze presenti in una miscela formata da elementi molto differenti tra loro che hanno anche punti di ebolizione molto differenti tra di loro. I dispositivi sono formati prodotti normalmente in rame perché questo materiale ha un’ottima conduttività termica e duttilità che sono caratteristiche che portano il dispositivo a resistere molto bene alle alte temperature mentre la malleabilità porta a produrre degli oggetti in grado di assumere delle forme piene di concavità che porta ad ottenere dei distillati molto interessanti. Questi dispositivi si dividono inoltre per il metodo di raffreddamento essendoci quelli con raffreddamento a fungo e quelli a serpentina portando a differenze sostanziali nella loro modalità di lavorazione. Vediamo quindi quali sono i dispositivi più adatti a creare degli ottimi distillari e dei corposi olii essenziali.

Gli alambicchi, come abbiamo visto in precedenza, sono nati per essere dei prodotti nati per creare sia distillati sia olii essenziali ma è evidente che in base al loro scopo possiede delle caratteristiche differenti. Quelli per realizzare i liquori sono chiamati ad immersione e consistono nel mettere il materiale da distillare direttamente a contatto con l’acqua che una volta arrivata al punto di ebolizione verranno raccolti i vapori nei quali sarà presente il distillato.

L’estrazione di olii essenziali invece si effettua mediante la corrente di vapore. Questa tipologia di estrazione è molto diversa rispetto a quella che abbiamo visto riguardo gli alcolici perché l’acqua non va a contatto con la materia prima ma il vapore investe le piante officinali che si impregna delle loro essenze che poi vanno nella colonna a filtro dove avviene la vera e propria distillazione. Tornando a parlare della distillazione di alcolici si deve tenere in conto il recipiente dove lasciar maturare il proodotto.

Normalmente andando sui migliori negozi online è possibile trovare una completa soluzione, da tenere in grande conto sono i prodotti di agristorecosenza, per la fermentazione. Quindi si dovranno scegliere le più opportune botti perché non tutte sono uguali. Innanzitutto si deve scegliere quella più opportuna in termini di grandezza e di legno. Questi contenitori sono disponibili da 20 e 30 litri e create in legno di rovere, materiale che ben si confà con la distillazione dei liquori conferendogli anche un colore particolare.

Gli alambicchi sono dei dispositivi per la distillazione di sostanze alcoliche ed olii essenziali che arrivano, con delle evidenti modifiche dal medioevo. La tecnica della distillazione è una tecnica antica ed oggi è più viva che mai. Da sempre è molto divertente, se se ne hanno le possibilità, creare i propri liquori preferiti anche a livello amatoriale magari modificando la ricetta e sperimentare aggiungendo dei prodotti differenti ed unici. Anche la creazione di olii essenziali è una pratica diffusa e che può creare per ognuno dei prodotti molto utili per la vita delle persone.