Guida ai ristoranti di Anzio Aggiornata al 2017

lungomare anzio

Giornate di sole perfette per scoprire Anzio, cittadina sul litorale laziale che offre diverse attrazioni tra cui naturalmente il mare.

La primavera è alle porte e questo ci consente di approfittare dei primi caldi soli per concederci una bella passeggiata sul litorale romano.

Anzio si trova a pochi chilometri da Roma, il suo lungo mare, il profondo blu delle acque sono fonte di ispirazione per piacevoli passeggiate immersi nella vegetazione della macchia mediterranea

Qui tra il cielo azzurro ed il verde prorompente delle verdeggianti colline si incontrano i resti delle antiche ville romane.

Un tuffo nella storia antica non fa mai male, se poi ad accompagnare questi percorsi, si include una gratificante mangiata.

Vi confessiamo che eravamo venuti anche per scoprire i numerosi ristoranti di Anzio, famosi in tutto il Lazio e non solo, per la freschezza del loro pesce.

La scelta tra i ristoranti di Anzio è vastissima, ma piacevolmente ci lasciamo trasportare dai profumi di buono.

Guida Ristoranti Anzio

Come prima tappa mangereccia approdiamo in un grazioso locale chiamato “La bottiglieria”, offrono tantissime etichette ricercate di vini, accompagnate da taglieri di salumi, ne approfittiamo per concederci un aperitivo.

Lo sapete che questo aperitivo ci ha aperto lo stomaco, capita anche a voi?

Ora facciamo sul serio, con le pance brontolanti, continuiamo la nostra passeggiata verso il porto. Un luogo delizioso, dove bearsi dei caratteristici discorsi dei pescatori.

Ci lasciamo piacevolmente consigliare per il ristorante “Alceste al Buongusto”, dove assaporare ottimo pesce fresco a due passi dal porto.

Non prendiamo il dolce a fine pasto, perché abbiamo intenzioni bellicose, così ci incamminiamo verso la piazza principale di Anzio e scopriamo una piccola gelateria artigianale vegana e per celiaci, “Mabelle e capricci”. Non avevamo mai provato un cono vegano, ma ragazzi è veramente fantastico!

Per cena abbiamo scelto un altro ottimo ristorante, “La Lampara”, è stata davvero un gran mangiata di pesce, e lo staff è stato disponibilissimo a consigliarci le loro specialità.

Ristoranti ad Anzio ne abbiamo trovati, gelaterie anche, è il momento di una bella camminata, per smaltire tutto ciò che abbiamo mangiato.

Il Porto di Anzio

Il lungomare è proprio quello che ci vuole, lunghi spazi dove camminare in compagnia del rumore del mare.

La discesa in spiaggia ad Anzio non è sempre comodissima, a volte accompagnata da rampe, altre volte da scale.

Le percorriamo tutte, impazienti di toccare con mano la calda sabbia. Da lontano svetta i faro del porto di Anzio, ha sempre un gran fascino.

Riporta alle magiche atmosfere degli approdi dei marinai, qui ad Anzio e su tutto il litorale la pesca è ancora molto attiva e proficua. Le reti continuano a prendere pesci ed i marinai mantengono incalzante il ritmo della frenetica vita di mare.

Anzio è ancora, per qualche verso una città dagli antichi sapori e dalle tradizionali abitudini.

La pesca ed il turismo sono tra le attività principali di Anzio, mantengono viva questa cittadina.

Tante visite interessanti presso gli scavi archeologici, all’interno delle antiche ville romane. E’ possibile inoltre visitare il museo militare di Anzio, dove un passo indietro nella storia è d’obbligo.

Spingersi verso il cimitero dei caduti in guerra, curato nei minimi dettagli.

Anzio è una cittadina che offre veramente tante attrattive.

Complice inoltre le piacevoli pause nei ristoranti, dove è sempre possibile mangiare del buon pesce locale.

Lasciamo questa soleggiata cittadina, con la speranza di esservi stati di aiuto in questa mini guida ristoranti / Anzio.

Noi torneremo con molto piacere, magari per un tuffo in questo mare.