Laurea Online in Scienze Motorie: diventare un professionista del benessere

image001_800x534

Quello di Scienze Motorie e Sportive è uno dei corsi di laurea che gode di maggiore attrattività fra coloro che scelgono di coniugare istruzione ad un quasi certo sbocco lavorativo, senza dover rinunciare alla possibilità di un lavoro dinamico, attivo, e salutare sia da un punto di vista intellettivo che fisico.

Il corso di laurea così come lo conosciamo è stato riorganizzato nel 1999 nel grande processo che ha portato l’università italiana a distinguere lauree triennali da lauree magistrali, ed oggi un laureato che culmina i cinque anni di studio può scegliere diversi percorsi, oltre a quello del classico insegnate di educazione fisica. Gli sbocchi che questo corso offre sono infatti sia di tipo tecnico che di tipo manageriale, volti alla sfera economica, scientifica o a quella dell’insegnamento. Quest’ultimo campo è certamente il più fecondo di opportunità: chi si laurea in scienze motorie può cercare lavoro come insegnante in istituti pubblici e privati, scolastici o sia di altra natura, e può occuparsi del benessere degli studenti di media età, di neonati e di anziani.

Se l’insegnamento non è il tuo obiettivo primario, ti basti sapere che un laureato in Scienze Motorie può anche ambire a collaborazioni di consulenza a vario titolo, oppure mettersi in proprio e gestire palestre, club e centri sportivi. Ultimo sbocco, ma non per ordine di importanza, è quello relativo all’aspetto ludico o di marketing. Nulla vieta infatti ad un laureato in Scienze Motorie di applicare le proprie competenze nell’ambito di centri benessere, villaggi turistici e crociere. Se invece ti piace scrivere, un ulteriore possibilità ti è data dalla miriade di riviste cartacee e online che trattano di tema salute e wellness, le quali sono alla costante ricerca di editor e copywriter. Un modo alternativo di educare al benessere, lavorando da un pc.

Università telematiche con corsi in Scienze Motorie

Come già avviene per molti altri corsi di laurea, anche quella in Scienze Motorie può essere conseguita online, permettendo allo studente interessato di conciliare gli impegni di studio con altre occupazioni.

L’Università Telematica Pegaso ad esempio propone un corso triennale in Scienze Motorie al termine del quale sarà possibile intraprendere la carriera come istruttore di discipline sportive oppure proseguire gli studi frequentando il corso di laurea magistrale in Management dello Sport e delle Attività Motorie. Questa seconda laurea qualifica ulteriormente lo studente, garantendogli la possibilità di ambire a posizioni manageriali in strutture più complesse come squadre professionistiche, associazioni sportive o medie e grandi aziende che si occupano a vario titolo di sport.

Anche l’Università Telematica San Raffaele di Roma propone sia un corso triennale in Scienze Motorie sia uno magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate. In questo caso, la magistrale non prepara alla gestione manageriale delle aziende ma all’attività di consulente per Enti pubblici e privati.

Molto interessante è il curriculum del corso triennale dedicato esclusivamente al calcio. Grazie a questo corso, patrocinato da C.O.N.I. e Lega Calcio, lo studente riceverà una solida formazione sul mondo del football essendo in grado, alla fine del suo percorso di studi, di gestire ad ampio raggio tutti gli aspetti di un team professionista, da quelli organizzativi a quelli medici, passando per la gestione del settore tecnico attraverso la diretta collaborazione con le gerarchie aziendali.

Anche eCampus offre, un percorso specifico in Scienze delle Attività Motorie e Sportive. Tuttavia in questo caso non si ha la possibilità di proseguire con la magistrale, pertanto se la tua intenzione è quella di formarti ai massimi livelli il consiglio generale è quello di avere un occhio di riguardo per le offerte di Pegaso e San Raffaele.

Articolo a cura di: https://www.fiorerosalba.com/