Le caratteristiche delle casette per bambini

casette per bambini

I bambini amano giocare all’aria aperta e divertirsi entrando ed uscendo dalle casette per bambini.

Queste sono delle piccole riproduzioni di una casa, che potai andare a posizionare nel tuo giardino o nella tua terrazza. Andiamo a conoscere meglio questo gioco, per capire come fare la scelta giusta.

I materiali

Il materiale che viene utilizzato con maggiore frequenza per realizzare le casette per bambini è la plastica.

Questa ti permetterà di avere a disposizione un prodotto piuttosto resistente, e che sopporterà bene anche gli agenti atmosferici. I colori sono brillanti, e non scoloriranno facilmente, se trattati in modo adeguato. L’alternativa alla plastica è il legno, di certo più bello da un punto di vista estetico, ma avrà un costo maggiore e sarà più difficile da montare e ti obbligherà a fare una manutenzione costante. Si tratta di due tipologie di materiali che hanno dei pro e dei contro e dovrai valutare tu quello che si adatta meglio alle tue esigenze.

I modelli

Non esiste una sola variante di casetta per bambini.

Ce ne sono con il tetto a spiovente, di altre versioni che richiamano a quella che è la struttura di una baita, fino ad arrivare a quelle extralusso, con un piccolo portico. Si passa poi alle versioni dallo stile particolare, come quelle che hanno un design che riporta alla mente un castello. In base al modello scelto varieranno anche le dimensioni interne ed il tuo bambino potrà giocare anche in una piccola villa in miniatura. In base al modello di casetta saranno presenti anche diversi accessori, come ad esempio fioriere fuori dalle finestre, cassette della posta o campanelli che avvisino il tuo piccolo quando qualcuno busserà alla sua porta. Ognuno di questi prodotti è diverso, ma hanno tutti in comune il fatto che vanno a riprendere, in tutto e per tutto quella che è la linea e le caratteristiche che hanno le case vere.

Il montaggio

L’aspetto legato al montaggio delle casette per bambini, è un aspetto che poco andrà ad interessare i piccoli, ma che sarà fondamentale per i grandi.

Questo tipo di prodotto viene infatti venduto smontato e va poi assemblato. Le versioni in plastica non necessitano dell’uso di viti o di bulloni, ma le loro parti si fissano tra di loro ad incastro. Ti basterà seguire le indicazioni contenute nel manuale di montaggio ed il gioco è fatto.

A sicurezza

Per fare stare tranquillo un genitore, è fondamentale che la casetta scelta, oltre che bella, sia anche sicura.

Se avrai seguito in modo corretto le informazioni di montaggio, e avrai posizionato la casetta su un terreno in piano, non dovrai temere che questa possa cedere e fare del male al tuo bambino.

Il prezzo

Le varie caratteristiche di una casetta per bambini, andranno a riflettersi su quello che sarà il suo costo finale.

Si va dai modelli base, che hanno un prezzo intorno ai 150 euro e si sale poi fino a 350 euro per le versioni più complete, come ad esempio quelle che sono comprensive di un portico.