Rimedi naturali per abbassare la pressione

2_800x531

In estate, in seguito ad una dieta poco equilibrata, a causa di un periodo stancante: sono molte le situazioni che portano a problemi di pressione. Se nei casi più gravi è necessario ricorrere ad apposite cure mediche, in molti casi è sufficiente cercare dei rimedi che possano aiutare ad abbassare la pressione. Tra essi spiccano i rimedi naturali. Preziosi consigli arrivano dal portale specializzato www.salutarmente.it che con precisione e accuratezza ci fornisce interessanti dritte.

L’importanza della pressione arteriosa

Spesso sentiamo parlare della pressione arteriosa, ma non tutti hanno chiaro il significato di questo termine. La pressione arteriosa è un valore che indica di fatto il sangue che viene pompato sui vasi dal cuore. Se questo valore è alto, ci si trova davanti ad una situazione di ipertensione arteriosa.

La misurazione della pressione si fonda su due differenti valori, che prendono il nome di pressione massima e pressione minima. La prima è quella sistolica ed è relativa al ventricolo contratto, la seconda quella diastolica e misura la pressione del ventricolo mentre è rilassato.

In una situazione normale, il valore della pressione oscilla tra i 110 e i 140 di massima e i 70 e 90 di minima. Fenomeni di ipertensione si riscontrano invece in tutti quei soggetti i cui valori si collocano al di sopra dei 140/90

Come si manifesta la pressione alta

E’ difficile riconoscere i sintomi della pressione alta, dal momento che spesso si confondono con quelli legati ad una situazione di stanchezza generalizzata. Il modo più semplice ed efficace consiste nella misurazione dei battiti cardiaci, nella misurazione della pressione, nell’ascolto dei battiti. Utili risultano essere anche le analisi del sangue, atte a mettere in evidenza eventuali danni che potrebbero essere creati da probemi appunto di pressione.

Una volta appurata la presenza di pressione minima alta, è necessario in primis monitorare il valore per scovare eventuali associazioni tra il fenomeno e particolari momenti quotidiani o situazioni emotive.

Per gestire al meglio il livello della pressione e per farlo abbassare, è necessario per prima cosa seguire una dieta equilibrata, sana, ricca di frutta e verdura e povera di fumo, alcol, bevande nervine, caffè, thè, bevande energizzanti o gasate.

Anche il controllo del peso è importante, dal momento che il sovrappeso si accompagna ad una crescita nei livelli di colesterolo che potrebbe ostruire il regolare flusso del sangue.

Se seguite tutti questi accorgimenti ma il problema persiste, è probabile che esso dipenda da stress, patologie renali, problemi alla tiroide, farmaci anticoncezionali, prodotti ricchi di cortisone. Indipendentemente dalle cure che vi verranno consigliate dal vostro medico di fiducia, è bene sapere che esistono una serie di rimedi naturali che possono aiutarci nella nostra lotta contro la pressione alta.

Tra gli alimenti da privilegiare dunque troviamo quelli ricchi di vitamina C (antiossidante, combatte in maniera naturale i radicali liberi), di calcio e di magnesio (che controllano le pressione arteriosa), di potassio (da preferire al sale da cucina proprio per l’azione benefica sulla pressione alta).

Sì anche ad aglio (ottimo contro il rischio di trombosi), vischio (che agisce direttamente sul sistema nervoso) e biancospino (che ordina l’azione del cuore).