Sanitari per il bagno: quelli sospesi sono il nuovo trend

Da sempre trascurato, negli ultimi anni il bagno è diventato una delle stanze più importanti della casa. Arredare il proprio bagno, piccolo o grande che sia, significa non solo scegliere i mobili giusti e qualche decorazione, ma anche prestare attenzione ai sanitari.

I sanitari per il bagno acquistano, in questo modo, una nuova centralità e importanza. Ma quali scegliere?

Sanitari per il bagno sospesi: come scegliere e quali sono i vantaggi

Sempre più apprezzati, i sanitari sospesi sembrano essere il trend del momento. Attenzione, però, a non parlare di moda passeggera perché questa tipologia di sanitari sembra essere il futuro del bagno.

Un mix perfetto tra eleganza e praticità, quindi, che viene sempre più apprezzato da chi si trova a dover arredare il bagno di casa propria. Il design dei sanitari sospesi è unico ed è in grado di accordarsi perfettamente a una situazione sia di tendenza ma anche funzionale. Questo è un dettaglio che di certo non passa inosservato.

La peculiarità dei sanitari da bagno sospesi è quella di essere ancorati al muro. Non si vedranno più quelle colonne portanti che spesso risultano essere antiestetiche e superate. Uno stile più lineare e più sobrio, che sta rendendo questi sanitari apprezzati sia da chi ama uno stile ultra moderno, sia da chi desidera organizzare al meglio tutti gli spazi.

Si tratta di sanitari con una linea minimal e poco impattante dal punto di vista estetico, soprattutto grazie al fatto che lo scarico è nella parete. Questo è utile anche dal punto di vista delle pulizie, che non saranno più difficili come quando si ha dei sanitari classici e ricchi di zone difficili da raggiungere.

Un pensiero e una difficoltà in meno, quindi, e tanto design e praticità in più. Questo spiega il perché i sanitari sospesi siano ad oggi tra i più gettonati.

Come detto, poi, dato che non toccano a terra e non hanno colonne, rendono immediatamente più ampi gli spazi. Si tratta di water, bidet e lavandini ideali per chi ha un bagno piccolo e difficile da organizzare, ma anche per chi pur avendo più spazio vuole mantenere uno stile sobrio e minimale, come meno intralci possibile.

I sanitari moderni sospesi sono, quindi, una soluzione presa sempre più spesso in considerazione ed è per questo che se ne trovano tantissimi in vendita, di tutti i tipi.

Un esempio? Guardando questo e-commerce che vende sanitari sospesi delle migliori marche si nota subito che non esistono solo quelli più “classici”. Sì al bianco lucido, tipico di gran parte dei sanitari, ma non solo. Molto belli da vedere anche i sanitari sospesi opachi e quelli neri, per chi ama qualcosa di più particolare.

Un consiglio? Quello di scegliere i sanitari sospesi prima di completare il bagno. Trattandosi, tuttavia, di water e bidet senza colonna, c’è da dire che per il montaggio non occorre rovinare la pavimentazione. Un ottimo motivo per scegliere questa tipologia di sanitari quando si ha un pavimento delicato come, ad esempio, può essere il parquet.

Alcune informazioni sui sanitari sospesi

Qual è il prezzo dei sanitari sospesi? Questa è senza dubbio la domanda che si pongono tutti coloro i quali stanno prendendo in considerazione questa soluzione.

La risposta, come spesso accade, non può essere unica. Non esiste un prezzo standard per questo tipo di sanitari, ma è utile conoscere qualche stima così da avere le idee chiare. Spesso, infatti, si tende a credere che questa tipologia di sanitari sia eccessivamente costosa. La verità è che dipende da una serie di fattori.

Esistono, naturalmente, dei brand più costosi e dei brand più abbordabili. Tutto dipende, quindi, dalla scelta che si vuole fare e dal budget che si ha a propria disposizione. Si va da circa 160 euro a un budget massimo di circa 500 euro. Si parla, in quasi tutti i casi, di coppie di sanitari sospesi. Bidet e water vengono di solito venduti assieme, così da assicurare una certa continuità tra gli elementi del bagno.

Se si cercano, quindi, dei sanitari sospesi economici si hanno a disposizione alcuni modelli pensati proprio per chi ha questa esigenza.

E cosa c’è da dire per quel che concerne le dimensioni dei sanitari sospesi? Lo abbiamo già sottolineato: a differenza dei vecchi vasi o dei più che datati classici bidet, questi sono decisamente più di design ma anche decisamente più compatti. Occupano quindi meno spazio e, grazie alla mancanza di colonna portante, allargano la visuale della stanza in cui vengono collegati.

Ideali, quindi, per chi ha a che fare con uno spazio ridotto e non vuole rinunciare al bidet o non desidera sovraccaricare la stanza da bagno. Lo stile minimal, del resto, sembra essere quello che prenderà sempre più piede da qui ai prossimi anni.

Il design di questi sanitari rende immediatamente tutto più moderno, ma anche comodo e bello da vedere. Questo spiega il successo che questa tipologia sta avendo e che è destinato a durare nel tempo.

Vanno poi menzionati i sanitari sospesi rimless, anch’essi molto apprezzati nell’ultimo periodo. Cosa sono e perché sono senza brida?

La brida altro non è che quel bordo del water da cui esce l’acqua dello sciacquone. Di solito si tratta di una zona del wc difficile da pulire e, soprattutto, a rischio formazione di calcare. Questo rende tutto meno igienico. Sarà necessario, quindi, capire che scegliendo i sanitari rimless si andrà a prevenire questo problema. Senza brida non ci sarà più un incavo da pulire, ma il wc tenderà a rimanere sempre bianco e senza incrostazioni di calcare. Verranno a mancare le superfici nascoste, ma tutto sarà più lineare.

Dovendo scegliere i propri sanitari, quindi, potrebbe essere utile soffermarsi su questa tipologia optando per essa nel momento dell’acquisto.

Alla luce di quanto detto, la scelta dei propri wc e bidet sospesi è più facile che mai. Non rimane che pensare a un nuovo bagno, di tendenza e funzionale, e iniziare a pensare all’acquisto dei nuovi sanitari secondo le indicazioni date.