Scegliere la porta blindata giusta per la tua casa

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare data la delicata situazioni attuale, i ladri d’appartamento non si sono fatti intimorire dalla quarantena proclamata in risposta al virus Covid-19, ma hanno semplicemente deciso di spostare le loro attenzioni sulle case rimaste vuote e su altri obiettivi, come garage e luoghi di lavoro costretti a restare chiusi. Per proteggersi adeguatamente dai malintenzionati è utile, come prima cosa, installare una porta blindata, anche grazie all’intervento di un fabbro 24 ore, che funga da solida barriera contro le intrusioni e ostacoli i ladri.

Rivolgersi ad un esperto di sicurezza

Scegliere la porta blindata che possa maggiormente soddisfare le proprie necessità in un mercato decisamente vasto, che offre diverse alternative e che richiede delle competenze specifiche non è mai semplice, anzi, può rivelarsi un’ardua sfida. Coinvolgere un fabbro esperto e competente nel settore della sicurezza che possa chiarire dubbi e perplessità su alcune delle caratteristiche tecniche e si occupi, in seguito, dell’installazione della vostra porta blindata è la soluzione migliore per voi.

Le classi antieffrazione delle porte blindate

Tutti i diversi modelli di porta blindata vengono sottoposti ad una serie di test in dei laboratori specifici al fine di metterne alla prova le capacità difensive e la resistenza agli assalti di diverse tipologie di ladri, che differiscono per equipaggiamento e determinazione nel portare a termine il furto nonostante la crescente probabilità di essere scoperti a causa dei fattori rumore prodotto e tempo impiegato. A seconda dei risultati ottenuti nei test, ad ogni modello viene assegnato un valore numerico, chiamato classe antieffrazione: questo valore è compreso tra uno e sei, dove uno rappresenta il minimo livello di resistenza e sei il massimo.

La classe uno indica quel gruppo di porte blindate capaci di resistere a un ladro non dotato di un equipaggiamento che cerca di sfondare la porta con il mero utilizzo della porta fisica ed è seriamente preoccupato di essere scoperto, quindi evita di fare rumore e rinuncia a portare a introdursi in casa dopo poco tempo. Questo genere di porta è molto economica e solitamente viene installata in appartamenti e magazzini che difficilmente attireranno l’attenzione di eventuali ladri, sia a causa della zona in cui si trovano, sia per lo scarso valore economico dei beni di cui sono poste a difesa.

Alla classe due appartengono molte delle porte che, solitamente, vengono installate per difendere gli appartamenti dei privati cittadini che si trovano in zone relativamente frequentate dove il ladro non troverebbe facilmente un momento tranquillo per poter agire indisturbato. Sono costruite per resistere ad uno scassinato poco esperto o poco equipaggiato, che tenta di aprire la porta con l’ausilio di piccoli attrezzi che non diano troppo nell’occhio. Le porte di classe due uniscono un prezzo ancora molto accessibile con un livello di protezione che risulta essere sufficiente nella maggior parte delle aree cittadine.

Le porte appartenenti alla classe tre condividono con quelle di classe due la diffusione negli appartamenti: sono pensate per fornire un buon grado di protezione e resistere ai tentativi di sfondamento di un ladro abbastanza preparato che utilizza alcuni attrezzi tra cui un martello, un cacciavite, un cuneo, un trapano manuale o un piede di porco ed è disposto a perdere del tempo e a fare un po’ di rumore per portare a termine il suo tentativo. La classe antieffrazione tre è pensata per appartamenti e ville in zone non troppo isolate, dove forti rumori potrebbero attirare le attenzioni dei vicini o dei passanti.

Fanno parte della classe quattro le porte che resistono agli assalti dei malviventi equipaggiati di molti attrezzi utili all’apertura delle porte, come trapani, accette, scalpelli e martelli e che possono permettersi di fare una discreta quantità d rumore e di impiegare un po’ di tempo nei loro tentativi. Il grado di protezione offerto da queste porte le rende un buon acquisto per la protezione di beni di un certo valore economico e per appartamenti e ville situate in zone a rischio ed isolate.

Le porte di classe cinque e sei non sono pensate per la protezione degli appartamenti dei provati, ma per l’installazione in uffici postali, banche, gioiellerie e per la difesa di beni di alto valore. Queste porte possono resistere a ladri esperti che hanno avuto il tempo di prepararsi, che non hanno alcun timore di fare rumore e che utilizzando strumenti elettrici di potenza medio-alta.