Come scegliere le porte interne

In stile moderno o classico, con finiture in legno o personalizzabili in una moltitudine di colori e tinte: le porte interne costituiscono il punto di passaggio da un ambiente all’altro, un elemento importante e funzionale per l’economia dello spazio domestico o di quello lavorativo. Molto più che un semplice divisorio per gli ambienti della casa o del contesto lavorativo: le porte interne costituiscono un elemento essenziale di ogni edificio. Sono il punto di accesso a zone diverse alle quali attribuiamo differenti funzioni: oltrepassandole ci troviamo immediatamente nella zona giorno oppure nella camera da letto, chiudendole creiamo uno spazio privato, protetto e confortevole.

La scelta della porta giusta per soddisfare le proprie esigenze non è affatto banale, a differenza di quanto si potrebbe pensare. Per questo motivo affidarsi a chi ha la giusta esperienza per offrire consigli e suggerimenti è essenziale. Il team di Alu & Wood Serramenti, azienda italiana fondata nel lontano 1969, dispone delle competenze necessarie per progettare una soluzione su misura, in base alle necessità del singolo cliente. Il suo personale è a disposizione per offrire preventivi personalizzati.

Una porta è una struttura complessa: sebbene a un primo sguardo ne vediamo solo il corpo centrale ed eventualmente una maniglia con relativa serratura, si costituisce di parecchi altri elementi, dal telaio montante al controtelaio, dalla cornice alla cerniera, fino al bordino di battuta nel caso di un modello tradizionale ad anta. In questo caso è essenziale valutare in modo corretto il senso di apertura, in base alla posizione e alla conformazione degli ambienti circostanti. Vi sono poi quelle scorrevoli che scompaiono completamente all’interno di un muro, azzerando così lo spazio necessario per la loro apertura, ma che proprio per questo motivo necessitano di una diversa struttura per l’installazione nella stanza.

Tutto questo senza dimenticare un altro compito importante che affidiamo alle porte delle nostre abitazioni e dei nostri uffici: quello di mantenere il più possibile costante la temperatura dei diversi ambienti. Si pensi ad esempio a una camera da letto che vogliamo rimanga calda (o fresca, a seconda della stagione) e accogliente, anche se adiacente ad un corridoio non riscaldato (o raffrescato). Evitare che vi siano spifferi o correnti tra una stanza e l’altra scongiura il rischio di dispersione termica, con vantaggi ben tangibili anche in fatto di risparmio energetico e, di conseguenza, con una riduzione significativa sui costi in bolletta.

Mettendo per un attimo da parte la funzione principale di una porta è possibile focalizzare l’attenzione sull’impatto, in termini estetici, che l’elemento ha sull’intero ambiente. Nulla è lasciato al caso nemmeno per quanto riguarda il design e la versatilità dei metodi di lavorazione, così come l’ampia gamma di materiali utilizzabili, offre oggi una soluzione per ogni stile. Non si faticherà dunque a trovare la porta giusta per un arredamento di tipo classico o moderno, con finiture in legno oppure in una qualsiasi colorazione. Lo stesso vale per le maniglie: c’è l’imbarazzo della scelta e anche chi ha gusti particolarmente difficili o sofisticati troverà la combinazione più adatta a sé. Alu & Wood Serramenti è rivenditore autorizzato delle linee Gidea e Garofoli e visitando lo showroom è possibile toccare con mano i modelli proposti dal catalogo, scegliendo eventualmente di utilizzare lo stesso legno per la porta e per il pavimento, dando così vita a un abbinamento impeccabile.

Si segnala infine che, nel caso in cui ci si appresti ad affrontare lavori finalizzati alla ristrutturazione di un edificio, per l’acquisto di nuove porte si può beneficiare del Bonus Casa 2018 approvato dal Governo nella più recente Legge di Stabilità, arrivando così a recuperare il 50% della somma spesa in fase di dichiarazione dei redditi.