Specchi di design

Come cambiare il look di una camera con uno specchio

“Specchio delle mie brame chi è la più bella del reame?” [cit Biancaneve-Wikipedia]

Questa una delle frasi più celebri delle fiabe che sintetizza perfettamente l’essenza di un oggetto misterioso, affascinate e controverso quale lo specchio.
Chi, vedendo la propria immagine riflessa non ha mai subito il fascino di questo strano elemento, a costo di entrarci in conflitto, odiarlo, ma anche adorarlo in quanto portatore di qualcosa di magico.
Lo specchio è un oggetto che quando inserito in una stanza non può fare a meno che diventarne il protagonista assoluto. Catalizza le attenzioni di coloro che ci passano davanti e che non possono fare a meno di guardarvisi, mentre riflette in sé tutto ciò che gli si presenta di fronte.

Perché scegliere uno specchio?

Per la sua magia.
Il potere magico dello specchio è ciò che più lo rende un complemento d’arredo speciale.
Sarà per questo che difficilmente manca in una camera da letto, come a volerne sottolineare l’intimità e l’esclusività qui custodite.
Vediamo dunque come uno specchio può rispecchiare – concediamoci il gioco di parole – la personalità di ospita la stanza in cui si trova.

Ad ognuno il proprio specchio

Se è vero che uno specchio restituisce l’immagine a chi vi è di fronte, non è altrettanto vero che con la stessa immediatezza restituisca anche la personalità a chi vi è riflesso. Per tanto vogliamo darti qualche suggerimento per compiere una scelta efficace che, oltre a aiutarti a cambiare il look della tua camera che abbia un design che esprima al meglio chi sei, per questo abbiamo scelto 5 tipi di specchi d’arredo scelti dal sito di ArtieMestieri, noto brand di produzione di oggettistica d’arredo

  • Se la tua indole è quella del seduttore, se ti guardi con ammirazione e cerchi l’approvazione da parte del tuo riflesso, come faceva la matrigna di Biancaneve, lo specchio giusto per te ha un design fatto di orpelli e “girigogoli”, magari ha una cornice di color oro o argento.
  • Se invece sei un sognatore, ami l’atmosfera delle fiabe e la dimensione onirica è il tuo habitat naturale, quello che fa al caso tuo è uno specchio dal design “optical” e dalle linee arricciate, da appendere sulla parete proprio di fronte al letto.
  • Se adori la natura, il minimalismo e la perfezione in cui solo le cose “naturali” riescono ad apparire, quello che ti rappresenta è senza dubbio uno specchio dal design lineare con qualche semplice ed elegante dettaglio come ad esempio delle farfalle sulla cornice.
  • Se con fatica riesci a nascondere la tua vena di esuberanza, estro e creatività, lo specchio che si addice alla tua stanza ha un design appariscente. Ha una cornice di dimensioni importanti e domina la parete in cui è appeso. Fiori, raggi e linee sinuose sono le cifre stilistiche che ne caratterizzano il profilo.
  • Se senti di appartenere letteralmente ad altri tempi e prediligi i volumi, l’architettura esagerata e l’estetica del Seicento, lo specchio con cornice barocca può assolutamente mancare nella tua casa, e in particolare nella tua stanza, .

Specchio da parete o specchio da tavolo?

Bene, adesso che sai qual è il design che meglio si addice alla tua personalità, non ti resta che scegliere lo specchio in base allo spazio che hai a disposizione. Appurato che ciascun modello saprà espletare al meglio la funziona di riflettere la tua immagine, puoi optare per uno specchio da appendere, che saprà dare alla parete un tocco magico, oppure da tavolo, per ricreare un angolo di intimità in cui potrai contemplare il riflesso di te stesso stando comodamente seduto.