Un grande Supertuscan, Sassicaia festeggia i suoi 50 anni.

Il 2021 vede l’arrivo sul mercato dell’annata 2018, quella che festeggia i 50 anni di Sassicaia.
Era il 1968 quando la prima bottiglia di Sassicaia vide la luce sul mercato. Il vino, in realtà, aveva iniziato la sua gestazione nel 1946, ma fino al 1967 fu solo per una ristretta cerchia di amici e conoscenti.

Il marchese Incisa della Rocchetta, grande amanti di cavalli, vini francesi e molte altre cose piacevoli, trovò nelle colline di Bolgheri il luogo dove iniziare la sua avventura nel mondo del vino. Erano i primi anni del 900 e sua moglie, facoltosa mobile dell’epoca, aveva ereditato una meravigliosa tenuta, tra mare e colline di Toscana: Tenuta San Guido.

Come detto poco fa, il vino Sassicaia rimase un esperimento per pochi intimi fino al 1968, anno in cui fece il suo ingresso sul mercato. Sassicaia è uno dei grandi vini italiani, definito Supertuscan, amatissimo all’estero, desiderato da tutti gli appassionati italiani. Sassicaia è uno dei vini più costosi, per via delle sua caratteristiche uniche, oltre che grazie alla fama che lo precede in ogni momento.

L’annata 2018 celebra i 50 anni di Sassicaia, nel marzo 2021 quando è finalmente disponibile agli appassionati.

Note di Degustazione Sassicaia 2018

Molto accattivante nel profilo sensoriale, profondo e leggermente austere come si addice ad un Supertuscan: Sassicaia 2018 mostra complessità e tensione nel quadro aromatico. Sentori di macchia mediterranea, di tiglio, note di sambuco e coriandolo si elevano in prima battuta con una bella struttura, solida e imponente.
Il vino evolve e scalpita scuro e denso come un purosangue indomabile, dalla vivacità imperitura e misteriosa evolve in note di mallo di noce, foglie di tè verdi e frutta secca. Gli aromi terziari di erbe mediterranee che ricordano la maggiorana, l’origano ed il prezzemolo incorniciano la boccata.
Al palato il vino è delicato e suadente e mostra un’estrazione perfetta dei componenti polifenolici.
I tannini sono setosi ed accompagnano, fusi alla naturale acidità del vino, il sorso in progressione che senza timidezza ed incertezze chiude centrato e brillante.

È preciso e succulento nella tipico stile di un giovane blend bordolese assemblato con 85% Cabernet Sauvignon e 15% Cabernet Franc. Molto godibile già da ora, prevedo il suo apice tra circa 10 anni, intorno al 2028.

Sassicaia 2018 sarà disponibile da metà marzo 2021 e per acquistarlo il modo migliore è sfruttare le enoteche di Enosearcher . All’interno del portale si possono trovare le migliori enoteche italiane con una verifica puntuale delle disponibilità di Sassicaia 2018.

Punteggio Sassicaia 2018

Monica Larner, referente italiano per Wine Advocate ha assegnato a Sassicaia 2018 97+ punti.